Due giorni di training intensivo in Vodafone, 40km al giorno in macchina per andare e tornare, in mezzo al traffico, la pioggia (o la grandine, dipende) per arrivare a casa lesso come una cernia al cartoccio (avete presente l’occhio bianco e vitreo? ecco, lo stesso).
Capita però che mentre torni in macchina accendi la radio, fai un po’ di zapping e tra una miseria e l’altra (Tiziano Ferro e Gigi D’Alessio magari), proprio mentre stai per arrivare a casa, senti questo incipit:

ascolta………….

e allora volentieri parcheggi ma non scendi… alzi un po’ il volume e aspetti quei pochi minuti e ti fai lavare di dosso tutto lo stress del giorno… qualcuno magari ti prende per matto, ma tu lo guardi e sorridi, compatendolo perché non condivide la tua beatitudine…

… I miei sospir, confondere

Per poco a’ suoi sospir! …

…basta così poco a volte per trovare la pace…

Advertisements